Progetto AloeCal - Cooperativa Vitulia
489
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-489,theme-bridge,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Progetto AloeCal

AloeCAL è il nome dell’aloe (arborescens e barbadensis) prodotta in pieno campo in Calabria in consociazione con 4 piante locali ovvero messe a dimora in mezzo
– al pino d’aleppo,
– all’albero di clementine
– all’ulivo
– al melograno;
coltivata con i principi dell’agricoltura biodinamica. Niente serre, niente protezioni artificiali, ma sono le foglie di piante più grandi che grazie alle loro essenze creano sinergie uniche e ‘potenti’ per questa pianta che è reputata da moltissimi un formidabile integratore antitumorale.
Una storia vera: in occasione di una grave malattia di un amico, Vitulia ha donato alcune foglie vigorose di AloeCAL. Alcune di queste, distrattamente, sono state dimenticate in un frigorifero per circa un mese; nell’occasione del ritrovamento casuale, abbiamo consigliato di non usarle ma di provare a piantarle nuovamente nel terreno. In maniera sorprendente le foglie sono riuscite a radicare e hanno ri-incominciato a crescere … dopo essere state recise e abbandonate per 30 giorni.
Questa si chiama vigoria ed è esattamente la stessa forza che riesce a donare ad un organismo debilitato!
Dalle piante di AloeCAL biologiche prendiamo le foglie fresche al tramonto e le spediamo direttamente in contenitori oscurati.
Abbiamo centinaia di piante alcune anche monumentali di oltre 20 anni.